Consulenza in Controllo di Gestione - D.F. DAIMON Consulting

 

Controllare la gestione di un Business, in un contesto che va evolvendosi verso una sempre maggiore complessità ed un crescente dinamismo, rappresenta una priorità fondamentale per la sua sopravvivenza ed il suo sviluppo.

D.F. DAIMON dopo un’attenta analisi della vostra realtà e grazie alle competenze ed all’esperienza maturata in diversi settori ha la possibilità di fornire assistenza nell’individuazione delle grandezze critiche da monitorare e degli strumenti più adatti nel processo di Pianificazione e Controllo di Gestione.

D.F. DAIMON è in grado di aiutarvi nell’ elaborazione e/o revisione dei seguenti strumenti del Sistema di Pianificazione e Controllo di Gestione:

  • Sistema di Contabilità Analitica Industriale
  • Flussi di tesoreria
  • Sistema di controllo del Budget economico, finanziario e patrimoniale
  • Sistema di indicatori chiave di prestazione (Key Performance Indicator)
  • Sistema di reporting per la Direzione e il Management
  • Redazione di Business Plan

Non esiste uno strumento o una tecnica migliore in assoluto. Il sistema di controllo della gestione da progettare può essere paragonato ad un abito di sartoria, disegnato e cucito su misura del soggetto Azienda che lo deve utilizzare. Deve essere coerente e adatto alle caratteristiche organizzative e dimensionali dell’impresa. Un'organizzazione ha come scopo la creazione di valore che va ricercata operando in economicità attraverso una struttura che simultaneamente si trova in equilibrio finanziario, economico e patrimoniale.

L'equilibrio economico si raggiunge quando l'azienda riesce a creare ricchezza con le operazioni poste in essere, riuscendo a ottenere ricavi superiori al costo dei fattori produttivi impiegati. La verifica periodica del raggiungimento di tale equilibrio si ha al termine di ogni periodo amministrativo, quando si elaborano i valori del Conto economico e si determina il reddito d'esercizio.

L'equilibrio patrimoniale si verifica quando si ha una corretta proporzione tra i diversi raggruppamenti dello Stato patrimoniale e un giusto collegamento fra le fonti di finanziamento e gli impieghi.

L'equilibrio finanziario si verifica quando le operazioni di investimento e di disinvestimento che producono entrate e uscite monetarie, debiti e crediti, si alternano tra loro in modo adeguato al fine di poter effettuare tutti i pagamenti dovuti alle relative scadenze, senza incontrare difficoltà, evitando di ricorrere a ulteriori finanziamenti non programmati. Un'azienda che presenta un buon equilibrio economico, cioè produce utili, non necessariamente possiede una situazione finanziaria e patrimoniale in buona salute. Una crescita troppo veloce od un investimento non effettuato con l'adeguata fonte di finanziamento potrebbe mettere in crisi di liquidità l'azienda minando l'equilibrio finanziario e patrimoniale.

La Finanza Aziendale è di fondamentale importanza per qualsiasi scelta strategica sebbene risulta da sempre una competenza critica per la maggior parte degli imprenditori e del management, specialmente nel caso di realtà di piccole e medie dimensioni.